Perchè BBF Italia vieta l’uso dell’olio di mallo

BBF Italia nel rispetto delle varie strutture che ospitano le manifestazioni di bodybuilding vieta da sempre l’uso dell’olio di mallo. Ecco spiegato il perché e come ottenere un’abbronzatura perfetta con alternative valide

 

Anche se è un ottimo abbronzante che filtra i raggi UV-A e viene usato in più campi come ad esempio nelle tinture per capelli, l’olio di mallo di noce per la sua proprietà di olio è difficile se non impossibile da rimuovere dalle superfici delle varie strutture ospitanti, nonché dai vestiti e dagli oggetti personali di chi se lo spalma.

La stesura del mallo è un’operazione lunga e complessa che richiede tempo e pazienza (fattori che spesso mancano durante la gara). Se non è spalmato con molta cura infatti, il mallo lascia quelle tipiche chiazze o colature che rovinano drasticamente l’effetto di perfezione che si vuole raggiungere compromettendo l’armonicità e l’esaltazione di un fisico perfetto.

Se è vero che per molti anni il mallo non abbia mai avuto una vera e propria concorrenza tra i prodotti per la colorazione e l’abbronzatura c’è da dire che sono stati fatti molti progressi e che al giorno d’oggi ci sono molte alternative che eguagliano i risultati a costi spesso inferiori.

BBF Italia è da sempre alla ricerca di alternative valide perchè i propri atleti possano sentirsi al top della forma fisica e a proprio agio con un colore giusto e un’abbronzatura che esalti appunto la propria fisicità; infatti negli anni la federazione ha stretto diversi accordi con le case produttrici di cosmesi specializzate in coloranti e abbronzanti alla ricerca di un prodotto che possa garantire una pelle scura, in pochissimo tempo, con l’intensità desiderata e mettere in risalto le linee scolpite di un corpo ipertrofico.

Il tanning spray ad oggi offre un servizio di abbronzatura pratico e facile da utilizzare che si asciuga in maniera veloce e con una gamma sempre più ampia di KIT sia professionali che per uso domestico fornendo così, finalmente una valida alternativa all’olio di mallo.

foto fab pregara wc14-96

Vedi anche  la gamma di prodotti del nostro partner attuale Body Sar Cosmetics
 

Durante le nostre gare riserviamo sempre uno spazio per il tanning avvalendoci di partner che usano solo prodotti all’avanguardia nel rispetto dell’ambiente e degli atleti a prezzi agevolati. Questo non vuol dire che chi abbia un proprio prodotto che usa da sempre non possa continuare a farlo, ma semplicemente che è vietato l’uso di oli abbronzanti per le operazioni di tanning.

BBF Italia squalificherà qualsiasi concorrente ripreso durante la gara a usare il mallo, e i giudici gara penalizzeranno i concorrenti con abbronzature “sospette”.

CALENDARIO GARE BODYBUILDING 2015

14 Giugno • Miss & Mister Lazio 2015 Bodybuilding
17 Maggio • Grand Prix Lombardia Bodybuilding
27 Giugno • Campionato Italiano 2015 Bodybuilding